Rendete la stagione del riscaldamento il più economica possibile!

Si tratta di un argomento che è all'attenzione di tutti, e per una buona ragione. L'aumento dei prezzi dell'energia ci costringe a pensare a come superare la stagione del riscaldamento. Vale la pena di pensare a una soluzione che non solo ci permetta di superare questo inverno, ma che possa essere utilizzata volentieri ed efficacemente a lungo termine.

Negli appartamenti e nelle case in cui è presente una canna fumaria, le stufe a legna vengono prese in considerazione in molti casi. Per coloro che sono stati tempestivi, la situazione è più facile, ma ora c'è una carenza di prodotti su questo mercato e anche i professionisti sono molto impegnati. La carenza si estende alla fornitura di stufe disponibili, ma ancor peggio al combustibile stesso. Poiché questa situazione è in atto dall'anno scorso, chi riesce ancora a procurarsi la legna in tempo sarà molto fortunato, bricchetti o pellet ma ci si può aspettare che i prezzi aumentino sempre di più.

A lungo termine, il riscaldamento elettrico sembra essere la soluzione più sensata per sostituire il gas. È vero che, come tutte le altre fonti energetiche, il prezzo dell'elettricità è aumentato, ma non così tanto come quello del gas. A lungo termine, le fonti di energia rinnovabili offrono maggiori possibilità di consolidamento.

Ma che dire dei sistemi di riscaldamento che utilizzano l'elettricità? Sono ancora disponibili e, se sì, possiamo installarli quest'anno? Per molte persone, il riscaldamento con l'aria condizionata è la prima cosa che viene in mente. Non è una cattiva idea, ma prima di intraprendere questa strada ci sono alcuni inconvenienti. Il primo è che l'installazione di un impianto richiede una notevole competenza e un investimento finanziario ancora maggiore. Ci sono molti furfanti sul mercato che possono causare seri danni alla vostra proprietà. Diffidate se qualcuno che si dichiara esperto è disponibile dopodomani. L'aspetto più preoccupante è che c'è una carenza di condizionatori d'aria sul mercato, quindi c'è meno scelta, e questo non aiuta i prezzi bassi. Dobbiamo anche sapere che un impianto di questo tipo ha bisogno di una manutenzione regolare, almeno una volta all'anno, che costerà una cifra molto elevata. L'installazione è destinata a provocare danni all'abitazione, quindi bisogna calcolare i costi di ripristino.

Una delle migliori alternative ai sistemi di riscaldamento elettrici è l'infrapanel. Può essere utilizzato come sistema di riscaldamento completo o come sistema di riscaldamento supplementare. Si consiglia di acquistare una versione senza cornice, poiché la cornice non solo è antiestetica, ma col tempo inizierà a staccarsi dall'unità. Per il resto, l'installazione del sistema non richiede particolari competenze. Alcuni pezzi possono essere semplicemente inseriti nella presa di corrente, ma è più impegnativo collegarli direttamente al circuito. Un elettricista può farlo senza particolari competenze in materia di infra-pannelli. L'installazione non richiede permessi e consente di risparmiare tempo e denaro. Ma il punto cruciale è che è incredibilmente efficace! Utilizza 98% dell'energia consumata, un ottimo rapporto rispetto ai 60% dei sistemi di riscaldamento tradizionali. I pannelli a infrarossi hanno una lunga durata e non richiedono alcuna manutenzione nel frattempo, poiché non ci sono parti in movimento. In caso di trasloco, i pannelli possono essere portati con sé. Possono essere collegati a un termostato, in modo da poter controllare facilmente il calore in casa. Che ne dite?

Se siete interessati, troverete molte informazioni sul nostro sito web, ma non esitate a contattarci. contattateci a è. I nostri prodotti Infrapanel sul nostro negozio web che vi saranno consegnati gratuitamente dal corriere GLS. Possiamo anche aiutarvi nell'installazione, scriveteci, o chiamateci!

Articoli simili

it_ITItaliano